'Gigante' Monterosso diventa bene Comune

Il 'Gigante' di Monterosso, la scultura di cemento armato e ferro del 1910 incastonata nella scogliera del borgo ligure nelle Cinque Terre, è pronto per il restauro e per diventare bene pubblico del Comune. L'ultimo passaggio è la sigla del protocollo da parte del Mibact. Ma la pratica, sottolineano dal Parco nazionale delle Cinque Terre, è ferma da oltre un mese a Roma. "Da Roma e dal nuovo Governo giallo-verde ora si attende, chissà ancora per quanto, il verdetto definitivo al passaggio dell'opera in mano pubblica. Condicio sine qua non ci sono possibilità di restauro, restauro a cui l'unica alternativa è la scomparsa del Gigante nella roccia di Monterosso". Il Nettuno di inizio Novecento, opera alta 14 metri, da tempo perde pezzi a causa dell'esposizione alle intemperie e alle mareggiate. Il Gigante è stato protetto da ponteggiature e la scorsa settimana è stata riaperta al pubblico dopo 10 mesi l'intera spiaggia libera sopra la quale si trova.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Voce Apuana
  2. La Voce Apuana
  3. La Gazzetta del Serchio
  4. La Voce Apuana
  5. La Voce Apuana

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Casola in Lunigiana

    FARMACIE DI TURNO

      Gioca con noi con le PINYPON

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...